IL TUO NUOVO PROGETTO

Scegli tra i formati quello più adatto alle tue esigenze.

GIORNALE MINIZINE

Formato pocket (21x30cm), da 4 pagine, fino a 100 copie, pratico ed economico.
Crea un minizine Carica un minizine

GIORNALE CLASSICO

Formato classico (31,5x44cm), da 8 pagine e a partire da 100 copie, autentica carta giornale da 45gr.
Crea un giornale Carica un giornale

FILE PDF Nuovo formato

Formato A4, anche pagina singola, a partire da € 0,99 a pagina, da condividere con chi vuoi.
Crea PDF Carica PDF
articoli giornale svolti

Temi, Saggi e Articoli di Giornale svolti

Studenti ed ex studenti ma anche maestre/i e professoresse/i hanno sicuramente sentito parlare nel loro quotidiano di saggi, temi o articoli di giornale.

Per di noi queste prove possono essere un dolce e un amaro ricordo del nostro periodo scolastico e soprattutto delle prove di maturità.

Ma quali sono le principali differenze che possiamo riscontrare tra di esse? E quali sono i trucchi per svolgerle al meglio?

  • Tema scolastico: l’argomento centrale in un testo narrativo è senza dubbio il tema che può trattare diverse argomentazioni, come ad esempio l’attualità, la rilevanza sociale, la letteratura o contenuti personali, ovviamente ad esso l’autore collegherà argomentazioni secondarie che permetteranno di identificarsi con il brano.

Per scrivere al meglio un tema ci sono delle semplici regole che bisogna seguire. In primis è opportuno sviluppare una scaletta, ossia un piccolo riassunto degli argomenti da trattare.

Essa ha quattro punti fondamentali che devo essere trattati e sono:

  1. Introduzione
  2. Tesi
  3. Antitesi  
  4. Conclusione

Sicuramente seguendo questo schema non potrai sbagliare nello scrivere il tuo tema!

  • Saggio breve: esso è semplicemente un saggio meno esteso, la particolarità risiede nel fatto che per essere svolto vengono fornite argomentazioni precise e dettagliate con cui l’autore deve dimostrare la propria tesi cercando però di non far travisare la propria opinione. Diviene quindi indispensabile estrapolare parti di testo che riteniamo importanti a sostegno di essa.

Vi sono quattro tipi di saggio:

  1. Artistico/letterario
  2. Socio economico
  3. Tecnico/scientifico
  4. Storico/politico

In ogni caso è importante seguire una mini scaletta formata da introduzione, background (ovvero una breve storia dell’argomento), focus (elemento centrale, razionale e sintetico), analisi (approfondimento dei documenti a favore della nostra tesi) ed infine la conclusione.

  • Articoli di giornale: la loro caratteristica principale è data dal proprio dallo stile che lo contraddistingue, ovvero lo stile giornalistico, che può vantare come punti di forza l’essere impersonale e seguire precise regole. Ci sono numerose tipologie di articolo, in base alle quali adottiamo un determinato linguaggio o stile, come ad esempio: cronaca, articolo culturale, inchieste, reportage ed editoriali. Quando scriviamo un articolo dobbiamo tenere in considerazione che esso deve essere piacevole e consumato in pochissimi minuti, ma non per questo deve essere inefficace.

È importante creare una scaletta con riferimento alla famosissima regola delle 5W (Who?, What?, When?, Where?, Why?), infatti nella rilettura della bozza occorre controllare di aver risposto a tutte e cinque le domande per trasmettere una notizia in modo approfondito.

L’articolo sarà così formato da:

  1. Titolo: composto da occhiello, titolo propriamente detto ed infine sottotitolo.
  2. Corpo: composto da una piccola parte chiamata “Lead” che ha come compito riassumere la notizia e infine il corpo vero proprio del testo dove lo scrittore ha il compito di sviluppare la notizia.
  3. Conclusione: saluto al lettore.

Hai le idee più chiare per quanto riguarda la stesura di queste prove?

Speriamo che grazie ai nostri consigli il lavoro da svolgere risulti molto semplice!

Articolo di iltuogiornale.it in stampa giornale -
316 Visualizzazioni 1 Questo articolo è stato utile
Seguici su